in corso / ongoing - Terre Rare
                                                                                                                                  

ALTROSGUARDO: prospettive visionarie. Dal 26 al 29 settembre 2018. Prorogata a giovedì 11 ottobre

Bologna Design Week 2018


Il mondo di Altrosguardo (Mara Melloncelli e Mattia Menegatti) si nutre di suggestioni vicine alla natura da un lato, all’architettura dall’altro, un mondo fatto di strutture geometrico-astratte ma anche di elementi antropomorfi e zoomorfi che evocano contesti surreali.

 

Temi portanti dell’installazione sono il corpo ed il paesaggio, esplorati  in termini di rappresentabilità contemporanea: dalla progressiva interiorizzazione dello spazio esterno alla proiezione esteriore dei disagi e dilemmi corporei, da cui trarre un’analogia, tra l’inconoscibilità del paesaggio e l’inconoscibilità del corpo, con cui giocare.

I materiali scelti come cifra personale del lavoro sono legno e metallo, elementi con una forte simbologia: il legno a evocare la resilienza della natura, la capacità di essere flessibili e adattarsi o ri-adattarsi a fattori esogeni ma anche l’impellenza di dare ascolto ai propri bisogni, alla propria condizione identitaria. Il metallo a rappresentare il movimento energetico che permette di interiorizzare e … lasciar andare.
 

 

EventoFB-NOTesto.jpg
26 / 29 settembre 2018  ore 10.00 - 19.30
Mercoledì 26 settembre apertura fino alle 22 per la Design Night
The world of Altrosguardo (namely Mara Melloncelli and Mattia Menegatti), feeds on suggestions close to nature on one side and to architecture on the other. It's a world made up of both geometric-abstract structures and anthropomorphic and zoomorphic elements that evoke surreal contexts.

The main themes of the installation are the body and the landscape, which Altrosguardo explores in terms of contemporary representability: from the progressive interiorization of outer space to the outward projection of discomforts and bodily dilemmas, from which to draw an analogy, between the unknowability of the landscape and the unknowability of the body, to play with. The body becomes somatic landscape and the landscape a bodily habitat.

The materials chosen as personal figure of their artwork are wood and metal, elements with a strong symbolism. Wood evokes the resilience of the nature, the ability to be flexible and adaptive to exogenous circumstances as well as to own inner needs. Metal refers to the energetic movement that allows to internalize, to receive the outside inside us, and to being able to let go.


26 / 29 september 2018     opening hours 10.00 - 19.30

Wednesday 26 september opening until  10 pm for the Design Night 


www.altrosguardodesign.com

www.bolognadesignweek.com

 

Cartolina-Email.pesante.jpg